• Elliott Stoltz - chitarra elettrica
  • Sebastien Tytgat - batteria / percussioni
  • Maylin Pultar - voce / chitarra acustica
Maylin & The Man Machine ti invita in un viaggio nella musica tradizionale americana e nelle diverse culture che sono immerse in essa. La cantante della band, autrice e bluesgirl, è Maylin Pultar, persona dalle tante vite, che ha lavorato come modella e attrice tra Parigi, Milano e New York, prima di cominciare la sua carriera musicale a Los Angeles. Dopo circa 15 anni tra la città californiana e la Grande Mela, Maylin si è stabilita a Parigi per formare il suo gruppo. I pezzi sono ispirati a Bob Dylan, Joni Mitchell e John Lee Hoocker, ma anche a Ben Harper e PJ Harvey. Lo spirito blues è interpretato in modo diretto, semplice, crudo. La musica è basata sulle vibrazioni della sua voce e dai suoni di una strumentazione spogliata, che vuole creare e dare speranza. Storie da raccontare che arrivano dritte alle emozioni.
Partecipazioni:
  • 2017 - Invitato
3