13 gen 2016

Ad ognuno il proprio spazio!

Questa è la storia di come ognuno di noi è riuscito ad avere una stanzetta da personalizzare.

L'ufficio storico del Ferrara Buskers Festival si trovava in Via De Romei, nel pieno centro di Ferrara, in un palazzo splendido. Il problema principale era condividere lo spazio.

Quattro scrivanie in una sola stanza. In estate un caldo infernale, in inverno un freddo atomico.

Se mai vi fosse capitato di passare là dentro, le frasi più sentite sarebbero state:

-"Scusa, devo passare" con conseguente spostamento di collaboratori da una sedia all'altra per permetterti di raggiungere la fotocopiatrice o il bagno.

-"Non ho fatto apposta" di seguito allo scatafasciamento a terra di portapenne o, peggio, pile di fogli da riordinare.

-"Qualcuno ha visto la MIA pinzatrice?" che nella confusione di scrivanie e poltrone finiva inesorabilmente per essere fagocitata dai cassetti di qualche altro tavolo...

-DRIIIIN, DRIIIIN... "chi è più vicino al telefono risponde?" con conseguente "Ah un attimo...Rebeeeeeee! E' per teeeeeee!" mentre un altra conversazione era in atto e quindi partiva il "Potete fare più piano che non sento?".

Avevamo raggiunto, comunque, un certo equilibrio. La danza dello spostamento per andare in bagno era ormai una coreografia provata da tempo; gli evidenziatori ben marchiati con nomi e bollini di riconoscimento; le penne in assoluta condivisione; le telefonate si fondevano come una melodia orecchiabile; i pranzi appiccicati alle tastiere con lo yogurt alla frutta e muesli croccante per tutti, ci sentivamo a casa, nonostante tutto.

Poi nel Maggio del 2012 un rumore assordante ha svegliato Ferrara alle 3 del mattino, su per giù. Quell'ufficio non è più stato praticabile.

A malincuore, siamo sinceri, lo abbiamo abbandonato.

Ora la nostra sede ha un indirizzo tutto diverso. Ci troviamo sempre in centro, ma siamo in Via Mentessi. Ognuno di noi ha la propria stanza, un telefono personale con il proprio interno e la possibilità di rendere tutto personale.

Ci sentiamo a casa, ancora una volta!