Ogni anno, il Ferrara Buskers Festival si propone anche a coloro che sono impossibilitati a partecipare. Da ciò, nasce l’iniziativa per il sociale, un momento in cui i musicisti, invitati, si recano a condividere pensieri e parole con un gruppo di detenuti della Casa Circondariale di Ferrara.

Oltre a ciò, credendo nel potere fortemente terapeutico della musica, i Buskers saranno anche ospitati dalle Case Residenza per Anziani Ripagrande e Residence Service di CIDAS, e dalle Comunità Educative per Minori gestite dalla cooperativa. È prevista in aggiunta una visita al Centro Diurno di Salute Mentale “Maccacaro”, un appuntamento fisso da diverse edizioni.

Si ricorda, infine, la presenza dei Buskers Daef, una proposta sviluppata in collaborazione con l’associazione AIUDUS, che organizza, nel week end finale del festival, per le strade della città, gli show dei migliori artisti italiani sordi, con a capo un obbiettivo di inclusione di due “diversi modi di sentire”.

 

Punto info: Castello Estense

Sign up to receive the preview program!

Do you want to receive our preview program?

Sign up to our newsletter!



3