06 aug 2018

Buskers Deaf 2018

AIDUS porterà l’arte e la comicità dei sordi all’interno del Ferrara Buskers Festival

Continua l’esperienza di collaborazione tra il FBF e l’Associazione per l’Inclusione di Udenti e Sordi. Il Buskers Deaf lo scorso anno è riuscito a dimostrare in concreto come le barriere comunicative possano essere abbattute con un sorriso, attraverso l’empatia e l’entusiasmo degli artisti e di tutti gli spettatori che si sono voluti mettere in gioco nella magica cornice del Festival. Si sono sperimentate nuove forme di dialogo e di interazione: sia per gli artisti che hanno avuto l’occasione di svolgere le loro performance in un contesto e con un pubblico differente, sia per tutti i sordi che hanno potuto godere pienamente di una manifestazione prima a loro in gran parte preclusa.

AIDUS cercherà anche quest’anno di migliorare l’accessibilità linguistica della manifestazione, attraverso il proprio staff che sarà disponibile presso il Punto Informazioni Buskers Deaf, situato accanto a quello ufficiale del Festival, presso il cortile interno del Castello Estense. Qui interpreti/mediatori LIS accoglieranno i visitatori sordi, fornendo tutte le indicazioni utili per vivere al meglio questa rinnovata edizione. Il Buskers Deaf 2018 si svolgerà durante gli ultimi tre giorni del FBF, quindi il 24, 25 e 26 agosto. Gli artisti che parteciperanno quest’anno sono 6.

Maurizio Scarpa sarà nuovamente il direttore artistico, grazie alla sua ricca esperienza sia teatrale che di performance di strada. Fondatore del “Teatro per Sordi” di Taranto, Maurizio è da sempre attivo nei teatri e nelle strade d'Italia come attore, mimo, mediatore e insegnante LIS. Si presenta come parte del duo Pallina Rossa insieme a Viviana Vergari, esperta di clown-terapia.

Un altro duo sarà quello formato da Calogero la Bella, in arte Mago Jerry, e la moglie Annnalisa Betto. La coppia comica siciliana è diventata ormai un caposaldo delle manifestazioni di inclusione sul nostro territorio, per merito dell’abilità performativa e le doti sceniche del mago Jerry, insieme alle capacità di improvvisazione e l’intesa unica che si crea con la sua compagna di vita.

Tornerà anche l’insegnante e performer di salsa cubana Salsavino, Savino Melacarne, unico sordo in Italia ad aver raggiunto il titolo di Maestro d'oro. Egli dimostrerà al pubblico del Festival come la danza non sia solo una questione di suono, ma soprattutto di vibrazioni, cuore e passione. Durante l’ultima giornata della scorsa edizione ha infatti commosso il pubblico del Festival con una proposta di matrimonio a sorpresa alla sua fidanzata e partner di ballo.

E infine, la novità di questa edizione: lo skater acrobatico Antonino Terranova, in arte Tony Novak, che mostrerà le sue incredibili evoluzioni e soprattutto la grande tenacia che gli ha permesso di essere uno dei pionieri italiani di questo coinvolgente sport.

Sempre all’interno del progetto, durante la mattinata di sabato 25 agosto si svolgerà anche un Workshop tenuto da Mauro Iandolo sul tema: “L’espressione artistica nella cultura sorda”. Performer LIS e interprete, Iandolo è diventato celebre su Youtube per le sue versioni in Lingua dei Segni di canzoni note, portando al grande pubblico questa modalità linguistica e dando contemporaneamente ai segnanti l’opportunità di conoscere forme espressive altrimenti puramente uditive.

AIDUS, nata a Ferrara nel maggio 2017, si occuperà della realizzazione di quest'iniziativa in stretta collaborazione con gli organizzatori del Ferrara Buskers Festival. L’associazione durante l’anno porta avanti anche diversi altri progetti, in una rete sempre più fitta di connessioni con le realtà e gli enti pubblici del nostro territorio: attività per la promozione della Lingua dei Segni e del bilinguismo, per l’accesso ai servizi di base, oltre ad iniziative culturali e di informazione sanitaria, attraverso l’organizzazione di seminari e incontri.

Sign up to receive the preview program!

Do you want to receive our preview program?

Sign up to our newsletter!